IL PREMIO DI LAUREA “CITTA’ DI ANDRIA” ALLA DOTT.SSA FRANCESCA AGRESTI

Si è tenuta venerdì, nella Sala Conferenze della Biblioteca Comunale in Piazza Sant’Agostino, la cerimonia di premiazione della prima edizione del Premio di Laurea “Città di Andria”. Al concorso potevano partecipare i cittadini andriesi, laureati di tutte le facoltà universitarie, che hanno conseguito la laurea magistrale o la laurea triennale nei quattro anni solari antecedenti la data del bando di concorso.
23 le tesi presentate e 2 le sezioni previste: A) tesi che hanno come oggetto ricerche originali su fatti storici, personaggi, situazioni culturali, sociali ed economiche, riguardanti la Città di Andria; B) tesi che hanno come oggetto ricerche originali sulla storia dell’architettura, dell’urbanistica e dell’arte della Città di Andria.
Il responso della commissione giudicatrice, il cui presidente è l’ing. Riccardo Ruotolo, è stato il seguente.
Per la sezione A è stata premiata la tesi “La Biblioteca Diocesana di Andria: cenni storici e breve illustrazione del fondo antico” della candidata Francesca Agresti. Nella motivazione si fa riferimento sia ad una articolazione ben impostata con note esplicative precise e comprensibili che all’aspetto originale relativo alle “cinquecentine”.
Per la sezione B, invece, nessun lavoro presentato è stato ritenuto meritevole di aggiudicazione del premio perché o non rispondente al tema preposto dal bando o considerato non soddisfacente per i criteri di valutazione adottati.
All’unica vincitrice del Premio di Laurea “Città di Andria” è andato un premio di mille euro, mentre a tutti i partecipanti al concorso è stato consegnato un attestato di partecipazione. Presenti alla cerimonia il Sindaco Giorgino, l’assessore alla cultura Nespoli, il presidente del Consiglio Comunale Marmo, l’ing. Ruotolo e l’arch. Zito, quali rispettivamente presidente e uno dei componenti della commissione giudicatrice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.